Creazione Logo Aziendale

creazione logo aziendale liberal studio

Chi paga 1.000€ perchè ritiene che il logo sia la cosa più importante per un’azienda, chi chiede di mettere in digitale il proprio schizzo a matita, chi usa le sigle tipo “T.G. s.n.c.”… qual è la giusta strada!?

Ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare” loghi venduti a migliaia di euro presi semplicemente da Google Immagini, loghi partoriti dopo quasi 9 mesi, equivoci schizzi a matita considerati come dei feticci, dialoghi improbabili sull’ontologia del logo… insomma il repertorio è davvero vasto ma se sei atterrato su questa pagina immagino tu voglia ricevere un approfondimento serio su questa tematica; allora, dato che parliamo di grafica, bando alle ciance e fai questo semplice test visivo.

Guarda questa immagine e poi rispondi alle domande che trovi sotto.

test viviso

1. Hai notato una contraddizione tra il testo e l’immagine?

2. Se devi scegliere, trovi che sia la scritta ad essere fuori contesto o l’immagine?

3. Ti è rimasta più impressa l’immagine o la scritta?

Ecco, se all’ultima domanda hai risposto ‘immagine’, dovresti aver capito, da questo semplice test, quanto un’immagine sia infinitamente più vivida, potente e immediata rispetto al concetto espresso da una parola.

D’altronde viviamo in una società in cui l’immagine è importante, dove le parole non bastano più, anzi, hanno perso la loro battaglia rispetto all’elemento visivo.

Partendo da questa premessa, appare subito evidente quanto un buon logo sia importante, e possa essere efficace, per ciascuna azienda.

Ma non lasciamoci prendere da facili entusiasmi, infatti, il logo, come ogni altro elemento del marketing, non deve basarsi sulla pura soggettività del titolare o sulla creatività autoreferenziale del grafico di turno ma bensì rispettare una serie di regole oggettive, quasi scientifiche.

Il logo deve essere, sì, in grado di suscitare un’emozione nel proprio target di riferimento e di attirararne l’attenzione ma, al contempo, di sintetizzare il posizionamento, l’unicità, o la caratteristica differenziante, della tua azienda.

Ad esempio sei l’unico ad offrire un certo servizio oppure il tuo prodotto ha una caratteristica particolare, che gli altri del tuo settore non offrono? Puoi trasformare questo concetto in immagine? Ecco, il logo deve fare questo.

Ad esempio per questo logo di software gestionale, siamo partiti dalla sua caratteristica principale, ossia il fatto di essere componibile (a tuo piacimento) e di avere già una serie di versioni ad hoc per determinate categorie professionali.

Lasciati ispirare dal vecchio gioco Tetris (un pizzico di fantasia c’è sempre… mica è un’equazione), è stata scelta una figura geometrica componibile (proprio come i vari moduli del software), composta da cubetti di differenti colori (a rappresentare le differenti versioni del programma per le diverse categorie professionali).

creazione logo aziendale

Quindi come dovrebbe essere un logo efficace?

spuntaDeve comunicare l’identità, il posizionamento, lo scopo della tua azienda

spuntaDeve essere facile da ricordare e memorizzare (niente di troppo arzigogolato)

spunta Deve essere riproducibile facilmente su ogni supporto (dai BdV ai gadget) restando sempre riconoscibile

wrongDeve differenziarsi il più possibile dai concorrenti, nelle forme e nei colori

Un esempio lampante è il logo Apple, che è facile da memorizzare, ricordare e associare a qualsiasi cosa (dall’iPhone, alla maglietta, ai vari gadget).

Eppure non è sempre stato così… il primo logo della Apple (anno 1976) era tutto l’opposto: complesso, arzigogolato, non comprensibile sui piccoli formati, nè fruibile sui vari gadget (te lo immagini su un cappellino? Lo avresti mai riconosciuto?!)

regole creazione logo

Quindi a differenza delle altre agenzie di creative design che condividono brief su Trello e fanno guerrilla & social marketing con mockup e viral teaser alla modifica cifra di 1.000€ a logo, noi cerchiamo di restare molto concreti e vicini alle reali esigenze delle PMI ed aziende italiane.

Ovviamente ogni logo ha la sua storia e la sua complessità ma, nella nostra esperienza, abbiamo constatato che, salvo richieste o esigenze particolari, il più delle volte bastano 5/6 proposte di loghi ben studiate per trovare “quello giusto” e un paio di modifiche successive per arrivare a “quello definitivo”.

Un percorso di questo genere è molto concreto, rapido e quindi meno costoso (l’investimento in questi casi può essere di qualche centinaio di euro), mentre se bisogna acquisire un illustratore che lavora con la tavoletta grafica, fare decine e decine di bozze, e poi fare decine e decine di modifiche, allora l’impegno temporale si allunga e di conseguenza anche quello economico.

Non c’è un percorso giusto o uno sbagliato: l’importante è arrivare al risultato finale di un logo piacevole e nello stesso tempo efficace (secondo le regole che abbiamo visto sopra).

Ecco altri esempi di loghi che abbiamo realizzato

A questo punto se vuoi realizzare il tuo logo o vuoi saperne di più, senza impegno, inviaci un’email con tutti i dettagli e sarai ricontattato al più presto!

frecce
liberal studio contatti

Nome

Indirizzo email

Numero di Telefono

Cosa vuoi ottenere?

Consenso Legge Privacy (richiesto)